Giu 042015
 

 

Trilly, Uncino, Robot e altre fantasie…

Coniglio con campanello al colloI conigli si intrufolano ovunque, sanno essere rapidi nei movimenti e poiché sono prede non devono farsi sentire, quindi sono molto silenziosi. Solo ogni tanto si riescono a sentire le loro unghiette che fanno tic-tic sul pavimento.

Immagino che sarà capitato anche a te di trovarti il coniglietto tra i piedi, letteralmente, mentre camminavi per casa. Sei lì che stai andando dal soggiorno alla cucina e mentre muovi i tuoi passi ecco che il peloso ti si infila tra le gambe e rischia di farti inciampare, ma anche di essere calpestato o colpito.

Non è raro infatti essere protagonisti di scene comiche in cui si sbatte da qualche parte per evitare di colpire con un calcio il coniglietto che passa tra i piedi.

Ecco perché devi prestare attenzione a dove metti i piedi mentre cammini, soprattutto se hai per compagno di vita e coinquilino un coniglio.

Alcune persone pensano di risolvere la situazione ed evitare incidenti appendendo al collo del loro beniamino orecchiuto un collarino con un campanellino. Ogni volta che il coniglio si muove almeno lo si sente e non si rischia di fargli del male.

È sicuramente vero e comodo, per noi umani, ma che ripercussioni ha il campanellino sul tuo amico coniglio?

Robot vs CityImmagina per un istante di vivere in un mondo con edifici altissimi, scarsi nascondigli e robot enormi e armati che non aspettano altro che di trovarti, catturarti e portarti via per farti diventare loro schiavo e immagina che ti abbiano messo indosso un aggeggio tecnologico che bippa o suona a ogni tuo movimento, per rilevare la tua presenza, in modo da scovarti ovunque tu sia. Come ti sentiresti?
Adesso immagina anche di avere delle enormi orecchie e che il tuo udito sia super sviluppato. Potresti essere quasi un supereroe, se non fosse per quell’aggeggio che ti rivela e disturba in continuazione, riduce i tuoi superpoteri e non ti permette di captare i nemici nei paraggi. Non è una bella sensazione, vero?

Eppure è più o meno come si sente il tuo coniglio con il campanellino addosso.

Piuttosto che appendergli un sonaglio al collo, allora, cerca di stare più attento agli spazi domestici. D’altronde tu sei nel tuo territorio, ma il tuo coniglio non è propriamente nel suo. Lui si adatta, certo, ma rispettare i suoi spazi, le sue caratteristiche etologiche e le sue esigenze è un tuo preciso compito, che gli dimostrerà anche il tuo amore.

 

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(obbligatorio)

(obbligatoria, ma non la vedrà nessuno)