Mag 152011
 

I conigli, lo saprai già, sono animali fortemente territoriali e dividono il mondo in zone private, zone pubbliche e zone “proibite”.
Quelle private sono esclusivamente dedicate a loro; quelle pubbliche sono quelle che possono condividere con altri animali o con gli esseri umani; quelle proibite sono quelle da cui cerchi di tenerli lontani.

Coniglio che esplora il territorio per farlo suo

Fonte: Wiki How

Alcuni conigli sono più territoriali di altri, ma quasi tutti si arrabbiano parecchio se invadi il loro territorio, per esempio se infili le mani nella loro gabbia (area privata), specialmente se essi si trovano all’interno.
I conigli riconoscono quando uno spazio è di proprietà altrui e quando non gli è permesso entrare in quella zona. Certamente, gli spazi altrui richiedono di essere esplorati appena possibile, anche se il coniglio sa che corre il rischio di essere cacciato. Dopo tutto, capita sempre, prima o poi che l’umano abbia un attimo di debolezza e si dimentichi che quell’area era proibita e tentare è per il coniglio l’unico modo di guadagnarsi un uovo territorio.
Metti pure tutte le barriere che vuoi, chiudi le porte, copri i divani, ma non aspettarti che il tuo coniglio non tenti comunque di superare questi ostacoli in qualsiasi modo! Se un giorno ti scorderai di chiudere la porta di quella stanza in cui non vuoi che vada, potrà forse avere un attimo di esitazione, all’inizio, ma poi supererà la soglia per sbirciare se tu sei all’interno o nei paraggi e se la via è libera entrerà.

Il principale modo in cui i conigli segnalano che un certo spazio è il loro è quello di lasciarvi le loro palline oppure di urinarvi. Puoi insegnare al tuo coniglio a fare i suoi bisogni nella lettiera, se è sterilizzato, ma se sporca in giro per motivi di territorialità puoi fare poco. Ricorda e tieni presente che
tutti i conigli, maschi o femmine che siano, andrebbero sterilizzati, per motivi di salute, ma anche per ridurre gli “inconvenienti” legati proprio alla territorialità. Se ci sono zone che intendi proibire categoricamente al coniglio, fai in modo che non le raggiunga oppure spruzzale con dell’aceto. Spesso aiuta a non farlo avvicinare.

Coniglio che marca il territorio strofinando il mentoTi sarà certamente capitato di vedere il tuo coniglio strofinarsi il mento sui mobili, sugli oggetti e magari anche sulle tue gambe. Questo
comportamento è del tutto normale e rientra perfettamente nei gesti che i conigli compiono per marcare il territorio: sotto il mento hanno infatti delle ghiandole che secernono una sostanza con la quale “lasciano il segno” e
determinano che quel particolare oggetto è di loro proprietà. Noi esseri umani non siamo abbastanza evoluti per cogliere l’odore di quella sostanza, né per vedere le tracce lasciate, perché non lascia macchie o segni visibili.

Sappi che non c’è motivo per proibire al coniglio di marcare il territorio con il suo odore, di segnare qualsiasi oggetto gli si pari davanti e persino te, se vuole.

 

 

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

  24 Responses to “Ehi, umani, questo è il mio territorio!”

Comments (24)
  1. Ciao Asia, senza alcun dubbio ti consiglio di farlo sterilizzare. I rischi connessi all’anestesia ovviamente ci sono sempre, ma se il veterinario è un buon veterinario esperto in animali esotici, con esperienza in conigli e aggiornato sui metodi anestesiologici più sicuri, i rischi si riducono veramente al minimo.
    Se il coniglio è maschietto poi, anche il post operatorio sarà molto più semplice e veloce e della sterilizzazione rimarranno presto solo i benefici 😉
    Solo se non hai un’ambiente fresco a casa (cioè senza condizionatore) ti suggerirei di aspettare l’arrivo di un periodo un po’ meno afoso. Le prime piogge di settembre andranno benissimo.
    In caso contrario, non attendere oltre e procedi con il tuo veterinario quanto prima!

  2. Ciao Romy,ho un coniglietto ariete,ha 5 mesi e in questo periodo mi sta facendo uscire pazza!Fa la cacca e la pipì in dei determinati punti della casa.Quando fa la pipì ci salta sopra e di conseguenza la spruzza tutta sulle mie gambe.E quando raccolgo la cacca cerca di mordere la scopa.Non so che fare!Il mio veterinario mi ha detto di sterilizzarlo,ma c’è il rischio che non si svegli più dalla nestesia.Lui soffre,e questa cosa mi fa stare molto male.Tu che mi consigli?

  3. Cara Deny, la piccola Shana va sicuramente sterilizzata. Da quando mi hai scritto è passato un altro mese e mezzo. Ormai ha sicuramente l’età per procedere e oltretutto le farai un grande regalo d’amore perché la sterilizzazione aiuta nella prevenzione di tumori e infezioni uterine e mammarie. Consulta un buon veterinario esperto in esotici e procedi!
    Poi fammi sapere!

  4. Ciao Romy, la mia Shana ha 4 mesi all inizio ha iniziato a fare palline e pipi fuori dalla letteria in giro per la casa ma sapevo che era presto per imparare che non doveva fare li e sapevo che stava marcando il territorio. Ora però si è concentrata sul divano e fa sempre pipi la sopra fortunatamente ho messo le traversine( ho provato con l aceto, e qualsiasi altra cosa ma niente!), ho provato a fargli capire che deve fare nella lettiera ma niente continua a fare la sopra come posso fare?? non è bello ritrovarsi con il divano sporco quando dimentico per un attimo di mettere la traversina. Sono rientrata dopo 5 giorni a casa, l ho lasciata libera con le traversine sul divano ma al ritorno ho trovato le traversine per terra e pipi ovunque sul divano. Che botta!! Aiutamiiiiii per piacere

  5. Ok..nella sua quotidianita’ non e’ kambiato niente.km gia’ detto ai veterinari ha iniziato kosi dal nulla.nn trovando nessuna esperienza simile sul web ho volut kiedert se avevi sentito storie simili.quindi mi tokka solo avere pazienza.m fa star male vederlo kosi agitato.visto la sua indole sempre tranquilla e socievole…spero davvero ke sia un periodo passeggero e di poter ritornare ad avere il vekkio niglio di un tempo…grazie baci

  6. Ciao Vale,
    sai a volte capita che i conigli “impazziscano” di punto in bianco.
    E’ difficile capire perché Pepe stia facendo così in questo ultimo mese. Questo atteggiamento potrebbe dipendere dal fatto che i conigli, anche da sterilizzati, sentono molto la primavera e l’autunno come i due periodi tipici degli accoppiamenti. Anche se in natura i conigli non vanno propriamente in calore, perché sono costantemente fertili, ci sono questi due cicli estrali preponderanti sul resto dell’anno e può essere che Pepe quest’anno senta la primavera, come si dice.
    Se non ci sono stati cambiamenti nella quotidianità, che possono avergli portato qualche fastidio, propenderei a dare ragione ai veterinari sulla spiegazione comportamentale dettata dal periodo stagionale.

  7. ciao romy.il mio pepe e’ stato sterilizzato 2anni fa.2anni meravigliosi..di gioki kokkole e serenita’.nell ulimo mese…paniko!!!ha rikominciato a voler montare e spruzza pipi a kiunque.i tipici atteggiamenti ke aveva prima di essere kastrato.sto impazzendo nn so kosa fare.e lui kome faceva il tuo pedro si da alla “pipi rotante”.si hai kapito bene.ormai e’ diventato ingetibile.ho parlato kon 2veterinari esperti e nessuno mi ha dato soluzione.dikono sia komportamentale.ma kosi di punto in bianko??t e’ mai kapitato di sentire 1episodio simile??grazie vale e pepe

  8. Come ti dicevo, valutare e risolvere questo tipo di situazioni senza essere presente è davvero difficile.
    Prova a mettergli una lettiera anche lungo la parete incriminata in modo da vedere se la usa.
    In commercio ci sono dei pannelli di plexiglas che si possono appoggiare o fissare ai muri proprio per proteggere questi e gli zoccoletti.
    E’ come se ci fosse qualcosa in quella parete che lo disturba o lo forza a marcarla. Prova a pulire lo zoccoletto con dell’aceto o della semplice acqua e sapone. Sono i metodi migliori per togliere gli odori di urina e della marcatura.

  9. Allora, attualmente non ho altri animali in casa (ho avuto solo un altro coniglietto dolcissimo prima di lui) e in soggiorno possiamo esserci al massimo io e i miei genitori, ma spesso quando esce lo lasciamo apposta da solo per non disturbarlo. Lungo la parete non c’è proprio nulla, è un muro libero con lo zoccolino per terra (che si è gonfiato a causa della sua pipi’)… La lettiera la usa, fa la pipi’ sempre in un angolo della gabbia, per il resto in effetti lascia qualche pallina in giro anche in altre parti del soggiorno, ma non combina il disastro che ti ho descritto lungo la parete prescelta!
    Per ora non ho provato a spostare la gabbia per evitargli altri cambiamenti…

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(obbligatorio)

(obbligatoria, ma non la vedrà nessuno)