Set 062011
 

Manca davvero poco ormai all’International Rabbit Day, la giornata internazionale del coniglio.

coniglio sdraiatoSe hai partecipato ai Conigliando a Ferrara puoi già farti un’idea di cosa ti aspetta, se invece non hai mai potuto presenziare a una di queste manifestazioni, ti spiego subito di cosa si tratta: è una giornata d’importanza internazionale che ha lo scopo di promuovere e divulgare la conoscenza, la protezione e la cura dei conigli. Di tutti i conigli: sia quelli domestici, d’affezione, sia quelli selvatici.
Di solito si svolge il quarto sabato o domenica di settembre.

Durante la giornata internazionale del coniglio si riflette sui tanti modi in cui i conigli portano gioia nella nostra vita, ma anche su tutti i modi in cui si fa loro del male, con la caccia, il bracconaggio, l’allevamento intensivo per la macellazione, l’allevamento da pelliccia, la commercializzazione nei negozi, la sperimentazione medica, e la negligenza con cui tanti conigli da compagnia sono gestiti da umani spesso troppo superficiali, distratti o inadeguati.

Durante la manifestazione che si terrà a Milano il 25 settembre 2011 (corso Venezia,55 – presso i Giardini Pubblici Indro Montanelli del Museo di Storia Naturale), avrai l’opportunità di informarti e contribuire a informare su queste splendide creature, che ormai sono sempre più presenti nelle nostre case. I modi saranno molteplici e vari. Potrai per esempio:

  1. Acquistare prodotti cruelty-free, i cui ingredienti non sono stati testati sugli animali. Puoi scaricare del materiale informativo cliccando qui oppure puoi visitare questo sito web.
  2. Uniterti ad un’associazione di volontari che si occupano di animali abbandonati (come la AAE) per offrire il tuo aiuto. E’ sempre una grande emozione e una grande fonte di orgoglio sapere di contribuire a salvare una vita.
  3. Adottate un  coniglio abbandonato e sperimentare sulla tua pelle la felicità e la gioia di condividere i tuoi spazi e la tua dimora con una di queste stupende creture. L’associazione che sarà presente, la AAE, potrà aiutarti a trovare un coniglio in cerca di adozione.
  4. Fare una donazione a un rifugio per animali o ad un’associazione di aiuto agli animali. Le associazioni di volontari hanno sempre un disperato bisogno di fondi per offrire le necessarie cure mediche ai conigli abbandonati, per promuovere l’educazione sui conigli, e trovare buone case ai conigli abbandonati.
  5. Comprare un simpatico oggetto su http://shop.aaeconigli.it/: troverai tazze, ciondoli, libri, adesivi, portachiavi, oggetti di cartoleria. Tutti i profitti vengono destinati a iniziative a sostegno dei conigli.
  6. Portare i tuoi bambini o i tuoi nipoti per insegnare loro a rispettare e prendersi cura dei conigli e di tutti gli esseri viventi. Avrai anche l’occasione di comprare dei peluche di coniglio o dei libri con i conigli come personaggi principali, come La collina dei conigli di Richard Adams o le opere di Beatrix Potter, e far capire ai più piccoli che i conigli sono animali sensibili, intelligenti e capaci di gioire e soffrire come noi.
  7. Inviare una lettera a riviste, giornali, canali televisivi, e dire loro che vuoi vedere articoli e programmi sul coniglio come animale d’affezione. Si tratta di uno degli animali meno compresi e purtroppo, sfruttati come cibo, pellicce e sperimentazione. Abbiamo bisogno di far capire quanto sono meravigliose queste creature per fermare il loro sfruttamento.
Ma non è tutto qui: molte altre splendide esperienze ti aspettano alla giornata internazionale del coniglio.
Potrai infatti anche entrare in contatto con molti amici amanti dei conigli, confrontarti su situazioni, dubbi, esperienze e trascorrere qualche ora di divertimento e letizia in buona compagnia di umani e lapini.

 

Ecco la mappa dell’evento:


Visualizzazione ingrandita della mappa

 

Mi raccomando: non mancare! E porta con te i tuoi pelosi! Io e Yogurt ci saremo e ti aspettiamo!

 

 

Leggi anche:

  11 Responses to “International Rabbit’s Day: 25 settembre 2011”

Comments (11)
  1. chiedo scusa, posso sapere da dove proviene il coniglio testa di leone? grazie.

  2. Ma non si vede la mappa che ho inserito appositamente da google maps? Comunqu Comunque ho aggiornato l’articolo e ho inserito l’indirizzo esatto della manifestazione. Lo riscrivo anche qui per sicurezza, dato che manca meno di una settimana: Milano, domenica 25 settembre 2011, corso Venezia 55, presso i Giardini Pubblici Indro Montanelli del Museo di Storia Naturale.
    L’orario è praticamente tutta la giornata dalle 9:00/9:30 alle 18:30/19:00.

  3. Scusate ma non ho capito luogo e orario dell’evento. Come faccio a venire con la mia Morgan =:B? grazie

  4. Romy io ci sarò, per Cappie non ho ancora deciso! Anche perchè stamattina alle 7.00 vado a salutarla e cosa trovo? Il divano pieno di sangue! La nana si è rotta un unghia (non so facendo quale delle sue svariate acrobazie) e quindi spavento + corsa dal veterinario!
    Settimana prossima ho la vaccinazione, chiedo a lui cosa mi consiglia per domenica 🙂

  5. Oh sì Magda, possono! E ne vedrai molti al guinzaglietto! Alcuni forse non ne vanno matti, ma alcuni pare siano perfettamente a loro agio! 🙂

  6. spero di esserci…porterò romeo nel suo trasportino che ne pensi…ma i conigli possono andare al guinzaglio???

  7. non so se io e marshmellow potremmo esserci… se vedete una piccola pazza stressata dalla 2^ media ed una bellissima coniglietta siamo noi :mrgreen:

  8. una domanda… oogi, quando ho preso marshmellow, è stata tutto il giorno a leccarmi le mani… ha un significato particolare? ho un buon sapore, forse? 😀

  9. Io e Lullaby ovviamente ci saremo^^

  10. Cara Ilaria, è qualcosa che devi valutare tu, perché solo tu sai quanto può soffrire o gioire Cappie in mezzo a tanta gente. Confusione io non ne ho vista al Conigliando, perché, anche se l’ingresso è libero, anche se le persone sono tante, anche se ci sono tanti altri coniglietti, c’era stata una gran civiltà e un gran rispetto ^_^. Yogurt adora stare con le persone, le cerca ed è tranquillo se degli sconosciuti si avvicinano o lo prendono i braccio, perciò non ho remore a portare anche lui. Quel che ti consiglio è di portare la gabbia di Cappie o un recinto monta-smonta, in modo che riesca a sentirsi comunque un po’ a casa…
    Sarei felicissima di conoscerla! e naturalmente di conoscere anche te di persona ! 😉

  11. Che bella questa iniziativa! Visto che l’anno scorso me la sono persa quest’anno quasi al 100 % ci sarò (visto che è qui a Milano, vicino a casa mia!).
    Non so se porterò la piccola Cappie, non è abituata alla confusione, non vorrei si spaventasse e si ricordasse la giornata come il peggior trauma della sua vita!! Tu cosa ne dici Romy?

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(obbligatorio)

(obbligatoria, ma non la vedrà nessuno)