Sintomi di malessere

 
Come faccio a capire se il mio coniglio non sta bene?

Sono in molti a chiederselo e a chiedermelo.
Come per moltissimi altri aspetti che riguardano il coniglio, il modo migliore per accorgersi se il tuo piccolo amico non sta bene è osservarlo.
Più conosci il tuo coniglio, più sei in grado di riconoscere comportamenti anomali, che sono spesso indice di una sofferenza e di un malessere.

Non tutti i malesseri devono farti prendere dalla disperazione: ci sono malesseri che possono essere gestiti e curati anche da te, senza dover per forza richiedere una visita veterinaria. E’ il caso di una leggera diarrea, causata per esempio da un’alimentazione sbagliata.

Alcuni malesseri tuttavia richiedono l’intervento del veterinario per essere risolti e ricorda che il tempismo in certi casi può significare la salvezza per il tuo coniglio!

Più lo conosci, più sei abile a riconoscere variazioni di umore e di comportamento e più in fretta puoi accorgerti che il coniglio non sta bene. Prima lo porti dal veterinario, maggiori sono le probabilità che il coniglio guarisca.

Dati fisiologici

La temperatura rettale del coniglio va dai 38 ai 40° C circa.

I battiti cardiaci vanno dai 180 ai 250 al minuto.

 

Devi rivolgerti subito a un veterinario esperto in animali esotici se noti uno o più di questi sintomi:
  • perdita di appetito (il coniglio mangia molto meno o smette di mangiare del tutto)
  • apatia (il coniglio non manifesta interessi, non è attivo, resta in disparte, con le orecchie abbassate)
  • occhi sbarrati
  • immobilità (se il coniglio non si muove) o difficoltà a deambulare (zoppicamento)
  • torcicollo (se il coniglio tiene la testa inclinata da un lato: potrebbe trattarsi di encefalitozoonosi)
  • feci molli – diarrea / assenza di feci / difficoltà di defecazione (non confondere però diarrea e feci molli con i ciecotrofi, palline di feci a gruppetti, un po’ più molli delle palline normali, che il coniglio mangia solitamente direttamente dall’ano, molto ricchi di vitamine)
  • difficoltà ad urinare
  • respiro affaticato
  • perdita di sangue
  • noduli, gonfiori o protuberanze/escrescenze (molto comuni nei conigli sono gli ascessi)
  • eccessiva salivazione
  • digrignamento dei denti
  • tremori
  • lacrimazione
  • scolo nasale o oculare
  • starnuti
  • pancia gonfia o dura
  • eccessivo abbassamento/innalzamento della temperatura corporea

Se vuoi saperne di più sulle malattie tipiche che possono colpire il coniglio, ti invito a leggere le pagine ad esse dedicate.

 

 

  40 Responses to “Sintomi di malessere”

Comments (40)
  1. Ciao Sara,
    è difficile che si sia fatto seriamente male cadendo dalla sedia, soprattutto se è atterrato sul di dietro.
    Muovere spesso i denti però potrebbe essere un segno di disagio o malessere/dolore.
    Se sei preoccupata che possa essersi fatto seriamente male, ti consiglio di rivolgerti al tuo veterinario esperto in esotici di fiducia per un controllo.

  2. Ciao, il mio coniglio è caduto dalla sedia, ma è caduto sul sedere, ho sentito un rumore quando è caduto e penso siano state le ossa delle zampette, non si è fatto nulla lì ma da quando è caduto muove spesso i denti, sono preoccupata…

  3. Ciao Giulia,
    dalla tua descrizione posso pensare che la tua coniglietta faccia i classici saltini e le contorsioni tipici dei coniglietti felici 🙂
    Credo che tu non abbia nulla di cui preoccuparti. Sono scatti che fanno quando voglio manifestare la loro gioia e il loro divertimento.
    Se vuoi, puoi comunque mandarmi un video a [email protected] così ti posso dare la conferma o la smentita.

  4. Ciao ho comprato un coniglietto e mi sono accorta che spesso ha dei strani “tic”… Di punto in bianco salta inizia correre contorce un po’ il collo e si gratta sulle orecchie… La cosa strana è che l ho fa come se ci fosse qualcosa che gli deve fastidio, ma non c’è niente

  5. Ciao Marty, succede a molti conigli. E’ una specie di sibilo che emettono nella respirazione e avviene quando si appisolano o dormono proprio.
    Non c’è nulla di cui preoccuparsi. Montitora però che non faccia altri rumori nella respirazione. Eventualmente segnala la cosa anche al veterinario di fiducia e ascolta un suo parere 😉

  6. Salve a tutti, il mio coniglio fa un verso strano come un cigolio, solitamente lo sento quando si sta rilassando. Devo preoccuparmi?

  7. Ciao Ambra, in questi casi è sempre opportuno rivolgersi al proprio veterinario esperto in esotici di fiducia, per accertare che non vi siano problemi di natura medica che fanno ridurre l’appetito o la capacità masticatoria.
    Considera tuttavia che nei cambi stagione queste alterazioni nell’appetito possono accadere. Fammi sapere se senti il veterinario e se riscontra qualcosa.

  8. Salve, il mio coniglio ha avuto un momento dove mangiava molto di più rispetto al solito. Da 3 giorni sta smettendo quasi di mangiare, e già successo una volta un paio di anni fa (ha 7 Anni). Ma non sembra stare male in quanto ha lo stesso comportamento di sempre, e vivace.. devo preoccuparmi?

  9. I conigli sono molto delicati e qualsiasi cosa può minacciare la loro salute e la loro regolarità. Non sempre c’è da allarmarsi, ma bisogna essere in grado di riconoscere eventuali sintomi di malessere.
    Il caldo, gli sbalzi di temperatura, anche solo un “giorno no” possono modificare la regolari abitudini del coniglio. Se qualcosa insospettisce, meglio farlo visitare al proprio veterinario esperto in esotici di fiducia.

  10. Salve, ho comprato il mio coniglietto Ariete qualche settimana fa.. É molto socievole e giocherellone.. Scorrazza qua e là per casa solitamente.. Ieri e oggi invece, preferisce stare in disparte e muoversi solo poche volte.. Non come la maggior parte delle volte che comincia a correre e superare ostacoli in casa.. La cacca mi sembra regolare.. Il cibo è quello che mi è stato dato dove l’ho comprato.. Però non capisco questo cambiamento di umore.. Secondo lei cosa può essere?

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(obbligatorio)

(obbligatoria, ma non la vedrà nessuno)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.