Farmaci per conigli

 
***ATTENZIONE*** QUESTA PAGINA ELENCA I FARMACI PRINCIPALI UTILIZZABILI PER I CONIGLI IN VARIE CIRCOSTANZE PARTICOLARMENTE DIFFUSE, MA NON SOSTITUISCE IL PARERE DEL VETERINARIO DI FIDUCIA ESPERTO IN ESOTICI E VOLONTARIAMENTE NON FORNISCE INDICAZIONI SUI DOSAGGI. ADDESTRARE CONIGLI SCONSIGLIA FORTEMENTE IL FAI-DA-TE ANCHE IN SITUAZIONI DI CUI SI HA GIA’ ESPERIENZA. ADDESTRARE CONIGLI INCORAGGIA SEMPRE E COMUNQUE A RIVOLGERSI AL PROPRIO VETERINARIO ESPERTO IN ESOTICI DI FIDUCIA, A PRESCINDERE DALLA SERIETA’ DEI SINTOMI.

 

BLOCCHI INTESTINALI

(vai alla scheda sulle malattie gastrointestinali)

  • METACAM (meloxicam) > Antinfiammatorio Non-Steroideo per il dolore.
  • MOTILEX (clebopride) > Meglio se in formulazione iniettabile, oppure sciroppo.
  • PLASIL (metoclopramide) > Meglio se in formulazione iniettabile, oppure sciroppo.
  • ENTEROLAC > Bustine per la flora intestinale, da somministrare direttamente in bocca con una siringa (senza ago) e sciolto con un po’ di acqua e poco zucchero o meglio con del succo d’ananas senza zucchero.

 

PER I BLOCCHI INTESTINALI CON GAS:
  • MYLICON PEDIATRICO (Simeticone) in gocce > Valutane attentamente la somministrazione, perché da un lato aiuta in caso di aria nell’intestino, ma dall’altro rischia di rallentare ulteriormente la peristalsi.
  • FERMENTI  (Lactobacillus acidophilus)
  • RINGER LATTATO > Mantiene il coniglio idratato (eventualmente usa una soluzione salina, NON glucosio!).
  • ALIMENTAZIONE FORZATA >

 

ANTIBIOTICI
  • BACTRIM > Antibatterico, in compresse
  • COLBIOCIN > Collirio, per irritazioni agli occhi
  • IBLAFIM > Antibiotico in gel

 

CONGIUNTIVITE / IRRITAZIONI OCULARI

(vai alla scheda sulle malattie dell’occhio)

  • BAYTRILL > Pastiglie, soluzione orale
  • COLBIOCIN (cloramfenicolo) > Collirio (antibiotico)
  • CORTISON CHEMICETINA  (Cloramfenicolo e Idrocortisone acetato) > Unguento oculare
  • OCUFEN (Flurbiprofene sodico)Gocce per occhi
  • PINOPTAL > Collirio
  • STILBIOTIC (Tobramicina) > Gocce per occhi

 

INTEGRATORI
  • BIORODIX > Integratore vitaminico da sciogliere in acqua
  • RINGER LATTATO > Idratatore mantiene il coniglio idratato
  • RODIVIT > Additivo polivitaminico

 

ANTIPARASSITARI

(vai alla scheda sulle malattie cutanee)

  • ADVANTAGE (imidacloprid) > Per gatti inferiori ai 4 Kg. Si applica localmente sulla cute tra le scapole, come lo Stronghold, e agisce per un mese contro le pulci.
  • NEO FORACTIL, Spray > Minor durata ed efficacia e più probabilità che il coniglio lo lecchi. Utile da spruzzare su tappetini, cassetta della lettiera e plastica della gabbia e/o trasportino.
  • PROGRAM (lufenuron) > Il lufenuron inibisce la sintesi della chitina, la materia di cui è fatto l’esoscheletro degli insetti, che i mammiferi non possiedono. Per questo motivo la sua sicurezza di impiego è molto elevata. Il lufenuron non uccide gli insetti adulti, ma impedisce loro di riprodursi, colpendo le uova e le larve. Per questo si può impiegare in caso di infestazioni lievi, ma se c’è la necessità di agire rapidamente per eliminare una grande quantità di parassiti è meglio associarlo a un prodotto adulticida (che uccide le pulci adulte) ad azione immediata, come ad esempio una polvere a base di piretrine o piretroidi.
    Program si somministra per bocca una volta al mese.
  • STRONGHOLD  (selamectina) > si applica dietro il collo, tra le scapole, scostando il pelo per far giungere il prodotto a contatto diretto della pelle. In seguito, il punto trattato non va toccato per circa mezz’ora, per permettere al farmaco di essere assorbito. Il dosaggio è uguale a quello del gatto, e una volta applicato il prodotto rimane efficace per un mese. Oltre alle pulci combatte gli altri parassiti esterni (acari), risultando quindi molto utile in caso di infestazioni multiple.
  • POLVERI a base di piretrine o piretroidi > Ne esistono molte marche, l’importante è utilizzare un prodotto che sia indicato per il gatto, perché in questo caso è improbabile che il coniglio si possa intossicare. Il prodotto va applicato su tutto il corpo, frizionando per farlo penetrare sotto il pelo, che va poi spazzolato per asportare la polvere in eccesso. Questi prodotti hanno un’ottima azione immediata, ma si inattivano rapidamente e richiedono quindi applicazioni ripetute, circa una volta alla settimana. Risultano quindi meno efficaci e meno pratici delle nuove molecole in commercio.

FRONTLINE > DA BANDIRE ASSOLUTAMENTE, IN QUANTO È ESTREMAMENTE TOSSICO SUI CONIGLI!!!!

 

ANESTETICI
  • ISOFLURANO

 

ANTIDOLORIFICI
  • METACAM gocce

 

VACCINI

 

COCCIDI/COCCIDIOSI

(vedi la scheda sulle malattie gastrointestinali)

  • BACTRIM > compresse
  • NEO ANTICOCCIDIO (Sulfachinossalina )

 

ENCEFALITE

(vedi scheda sulle malattie neurologiche)

  • PANACUR (fenbendazolo) > compresse da somministrare per via orale sciolte in un po’ d’acqua. Per cani e gatti si raccomanda l’assunzione miscelata al cibo e non a digiuno. Da verificare col veterinario riguardo ai conigli.

 

BENESSERE GENERALE
  • FIORI DI BACH (Mimulus, Olive, Crab apple, Clematis) > Per saperne di più, richiedi una consulenza personalizzata all’indirizzo [email protected].

 

***ATTENZIONE*** QUESTA PAGINA ELENCA I FARMACI PRINCIPALI UTILIZZABILI PER I CONIGLI IN VARIE CIRCOSTANZE PARTICOLARMENTE DIFFUSE, MA NON SOSTITUISCE IL PARERE DEL VETERINARIO DI FIDUCIA ESPERTO IN ESOTICI E VOLONTARIAMENTE NON FORNISCE INDICAZIONI SUI DOSAGGI. ADDESTRARE CONIGLI SCONSIGLIA FORTEMENTE IL FAI-DA-TE ANCHE IN SITUAZIONI DI CUI SI HA GIA’ ESPERIENZA. ADDESTRARE CONIGLI INCORAGGIA SEMPRE E COMUNQUE A RIVOLGERSI AL PROPRIO VETERINARIO ESPERTO IN ESOTICI DI FIDUCIA, A PRESCINDERE DALLA SERIETA’ DEI SINTOMI.

  7 Responses to “Farmaci per conigli”

Comments (7)
  1. Buongiorno,ho preso un coniglio di due mesi e mi hanno.detto che deve essere sverminato.e fare la vaccinazione!per la sverminazione come funziona?

  2. Ciao Kelly, è assolutamente indispensabile che ti rivolgi a un buon veterinario esperto in animali esotici, che visiterà la mamma e i cuccioli e stabilirà la cura più opportuna.

  3. Cosa posso usare per mamma e cuccioli di 11-12 settimane con pasteuella multocida?la hanno da poco e starnutiscono spesso

  4. Gentile Marina,
    deve consultare un veterinario esperto in animali esotici (con visita) per avere le informazioni che chiede. In quanto operatrice nel comportamento del coniglio, ma NON veterinaria, non posso fornire indicazioni su quanto richiesto e le suggerisco di non fidarsi di alcun parere che non sia medico veterinario.
    A volte può bastare una telefonata al proprio veterinario di fiducia che già segue l’animale per farsi ricordare i dosaggi relativi a una certa cura. Mi raccomando: MAI affidarsi al fai-da-te, ma consultare sempre un esperto.

  5. Posso mettere Otogent alla mia coniglia per infezioni alle orecchie periodiche croniche? Solitamente usavo con buoni risultati Surolan, ma ho in casa Otogent, sul quale è scritto per cani e gatti (anche su Surolan….) Eventualmente quante, tenendo presente che è libera e non si lascia facilmente prendere? Surolan lo mettevo un paio di gocce al mese come preventivo, infatti se saltavo un mese cominciava a spurgare le orecchie.. Al max potrei metterle 1 volta la sett. perché non è a casa mia, è in una campagna….
    Grazie

  6. No, va portato con urgenza da un veterinario esperto in esotici.
    Potrebbe essere affetto da splay leg o da encefalitozoonosi cuniculi o da qualche altra patologia che affligge il sistema muscolo-scheletrico.
    Necessita di un’immediata visita veterinaria.

  7. Buona sera,
    il mio coniglio di circa 2 anni e mezzo, da circa 2 giorni, presenta difficoltà nella deambulazione in particolar modo sulle zampine posteriori con cedimento delle stesse.
    Premetto che è stato per 2 notti all’aperto quindi con la possibilità di aver preso freddo.
    E’ possibile somministrargli del “paracetamolo” (tachipirina)? Se lo fosse, con quale dosaggio?
    Anticipatamente grazie.

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(obbligatorio)

(obbligatoria, ma non la vedrà nessuno)