Educazione a domicilio

 

 

Lasciami indovinare:

  • hai effettuato l’iscrizione al sitlog per ricevere via email il mini corso gratuito su come addestrare il tuo coniglio in 14 semplici passi, ma hai bisogno di approfondire alcuni aspetti;
  • hai acquistato il manuale integrale Cliccando si Impara, ma non riesci a mettere in pratica in autonomia tutti i trucchi e le tecniche che spiego nell’e-book;
  • hai frequentato i Percorsi Educativi, ma poi a casa non sapevi più da dove cominciare e pensi di aver bisogno di una mano;
  • non hai voluto o potuto sfruttare nessuna delle precedenti possibilità e preferisci ricevere consigli individuali e personalizzati direttamente a casa tua…..

Ecco la nuova grandiosa opportunità che ho deciso di offrirti e che senz’altro non vorrai farti scappare:

è nato il servizio di
consulenza ed educazione a domicilio!

auguri4Per qualsiasi esigenza, specifica o generica, verrò personalmente a casa tua e cercheremo insieme di individuare, in base al problema, quali cause possono averlo generato e quali strade sono percorribili per risolverlo.

  • Il tuo coniglio non ne vuole sapere di usare la lettiera?
  • Non riesce ad andare d’accordo con uno dei membri della famiglia (umano o animale)?
  • Non c’è mai verso di prenderlo e coccolarlo un po’, perché scappa, è schivo e pauroso?
  • Vuoi capire che tipo di giochi puoi fare con lui o quali attività può fare da solo, mentre tu non ci sei?

Scrivimi una mail a [email protected] specificando nell’oggetto “Educazione a domicilio” e raccontami qual è il problema che devi risolvere, per cui vorresti il mio intervento domiciliare personalizzato, oppure telefonami al numero +39 340 6631891 per fissare direttamente un appuntamento.

L’area del servizio è quella della città di Brescia e si estende in un raggio di quasi 40 km!

area di copertura del servizio di educazione conigli a domicilio

Il prezzo del servizio varia a seconda del colore di copertura della zona

Orari disponibili:

dal lunedì al venerdì –> dalle 14:30 alle 22:30

Le sessioni hanno la durata variabile da 1,5h a 2h (da un’ora e mezza a due ore).

Prezzi:

Il costo varia a seconda della zona di copertura (vedi pallozzi colorati nella cartina).
Le aree sono approssimative.
Il criterio è chilometrico:

  • nella città di Brescia e nei paesi limitrofi, fino a max 20 km (pallozzo fucsia) = 50 euro per l’intera sessione
  • Le zone fuori città e provincia di BS  (pallozzo arancio chiaro e oltre) hanno un costo pari a 50 euro per sessione + x euro a seconda della distanza chilometrica.

Non rientri nelle zone colorate, ma vorresti lo stesso poter usufruire di questo servizio?
Vuoi ricevere maggiori informazioni?

Contattami via mail o per telefono!

[email protected]  /  +39 340 6631891

 

  7 Responses to “Educazione a domicilio”

Comments (7)
  1. Quando si formano delle coppie è fondamentale che entrambi i soggetti siano sterilizzati.
    La sterilizzazione non serve “solo” a gestire gli sbalzi e lo stress ormonale del coniglio, laddove siano manifesti, ma anche e soprattutto a preservarne la salute. Il rischio di contrarre tumori e infezioni a utero e mammelle per le femmine non sterilizzate supera anche l’80% dopo il secondo anno di età. Perché rischiare?
    Soprattutto poi, come dicevo, se è arrivato anche un maschietto, non esiste più il dubbio se far sterilizzare prima uno e poi l’altra o solo uno dei due, perché andrebbero sterilizzati entrambi.

  2. Ciao!
    Anche noi lontane.. noi abbiamo una femminuccia di 1 anno e 3 mesi non sterilizzata (mai fatto gravidanze isteriche e mai nessun problema comportamentale a parte montarsi un peluche) e da poco ci hanno regalato un coniglietto maschio.. non si ringhiano e non si azzuffano, ma lei cerca di.montarlo o a volte lo sposta delicatamente col muso o lo lecca..lui è tranquillo, si fa fare tutto tranne che essere montato e scappa. Avevamo intenzione di sterilizzare lui. Pensa che togliendo l’odore del maschio cambi qualcosa? Stanno in gabbie diverse , ma qnd lo libero capita che lui entra nella gabbia di lei e lei non fa una piega, l’unica cosa che ho riscontrato è che mangia pochissimo lei. Può darmi qualche dritta?

  3. Ciao Nives, far convivere due conigli dello stesso sesso è spesso difficile, per questo si consiglia sempre una coppia di sesso opposto.
    Due maschi hanno più probabilità di convivere pacificamente rispetto a due femmine, ma la prima cosa da fare è senz’altro procedere con la sterilizzazione di entrambi i soggetti, se non è ancora stata fatta.

  4. Grazie, è un’ottima iniziativa, purtroppo siamo lontani. Come fare per far convivere due coniglietti maschi che si azzuffano a morte?!
    Noi li teniamo in camere separate ma presto ci trasferiremo in una casa più piccola purtroppo…come fare ? Eppure da piccini si amavano e giocavano insieme, si coccolavano e si sbaciucchiavano. Ora per il problema della territorialità marcano i confini e guai se si incontrano…che fare ? Aiutaciiii !!! Grazie Rosy!!

  5. 🙂 grazie cara 🙂

  6. hai avuto una bellissima idea! peccato che viviamo troppo lontano per poter partecipare alle sessioni educative e al servizio di aiuto domiciliare!!!:-(

  7. sei una grande io ti dico solo questo e son felice di conoscerti… fortunatamente non ho problemi con hob che e’ buono e si fa coccolare pero’ quando hai voglia ti rivedo con piacere!

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(obbligatorio)

(obbligatoria, ma non la vedrà nessuno)