Ferite

 

Se in casa hai più di un coniglio, oppure ci sono altri animali, come cani, gatti, cavie, criceti eccetera, può capitare che tra di loro ci sia qualche discussione più o meno accesa e che possa poi sfociare in una lite.

A seconda dell’intensità del litigio il coniglio potrebbe riportare qualche ferita da graffio o da morso.

Anche il giardino, in cui il coniglio è lasciato libero di giocare, correre e saltare, così come la casa stessa può nascondere insidie e pericoli per il coniglio che possono ferirlo.

Un giorno Pedro, il mio primo coniglietto, era in giardino e io ero con lui. Era una splendida giornata di primavera e giocavamo a rincorrerci. A un tratto l’ho preso in braccio e mi sono sporcata la mano con un pochino di sangue. Mi sono subito spaventata moltissimo e ho cercato di capire da dove venisse.
Ho notato che si era spezzato un unghia. Forse era troppo lunga e non l’avevo tagliata in tempo, forse si era impigliata in qualche sasso o qualche radice sotto la siepe.
Nulla di particolarmente grave comunque. Ho preso del disinfettante e ho tamponato leggermente l’unghietta. Nel giro di cinque minuti Pedro aveva ricominciato a saltellare qua e là allegramente.

Di solito, le lacerazioni sulla pelle causate da altri animali, non sanguinano molto anche se profonde, perciò devi prestare un po’ di attenzione se lasci il coniglio con altri animali e controllare che non si azzuffino.

Se vedi delle ferite più preoccupanti di un unghietta spezzata, vai dal veterinario e fatti dire da lui cosa fare e come curarle.

  35 Responses to “Ferite”

Comments (35)
  1. Grazie mille!

  2. Ciao Rebecca,
    potrebbe essersi morso il labbro. A volte capita a loro quanto a noi. Assicurati che non si sia incastrato da nessuna parte, magari in reti protettive o divisorie del balcone o cose simili. Se non ci sono “armi del delitto” in giro con cui può essersi ferito, non serve che fai nulla.
    Se invece credi che la cosa sia più seria, che la ferita sia in qualche modo “grave”, allora ti consiglio di portarlo al più presto da un buon veterinario esperto in esotici, che eseguirà la giusta diagnosi e stabilirà anche la giusta cura, sia essa solo disinfettante, o cicatrizzante.

  3. Ciao!?
    Ho un coniglietto di un anno, testa di leone, e poco fa mi sono accorta che gli manca un pezzetto di pelle nel labbro inferiore. Ci sono anche due macchioline di sangue e vorrei sapere come fare a disinfettare la ferita. Grazie in anticipo?

  4. Cara Barbara,
    mi fa piacere sapere che si è trovata la causa di quella zampetta nera e che non sia nulla di troppo serio.
    Sono davvero felice che l’ “emergenza” stia già rientrando e che Teresa stia già manifestando i primi segnali di miglioramento.
    Personalmente non mi è mai capitata una situazione del genere. Indirettamente e per conoscenza so che si possono manifestare reazioni allergiche ai vaccini per esempio, che però di solito si presentano come una specie di dermatite o di ponfi e rigonfiamenti e non come necrosi.
    Mi documenterò meglio su questo aspetto.
    L’importante ora è che Teresa si rimetta in pieno al più presto e che non riporti conseguenze.
    Sicuramente è anche grazie al tuo intervento tempestivo se la situazione sta migliorando così rapidamente!
    In bocca al lupo per una guarigione piena 🙂

  5. Ciao, ti aggiorno… Allora venerdì ho riportato Teresa dal veterinario. L’hanno visitata in due a dire la verità (tenerla ferma è stata un po’ un’impresa… lei non è una coniglia nana ma una coniglia grande!) ed entrambi sono rimasti un po’ sbalorditi. Quella sul braccino non è una ferita ma una necrosi e oltre a quella ne è comparsa anche un’altra sul collo…. Non si sono saputi spiegare bene la causa ma, dopo vari ragionamenti siamo giunti alla conclusione che probabilmente è stata una reazione all’antidolorifico. Mi hanno detto che può capitare che si formino delle piccole necrosi nel punto di inoculo di qualche farmaco (antidolorifico o antibiotico che sia) ma loro una reazione così non l’avevano mai vista. Comunque credo davvero che sia stato l’antidolorifico (anche se era diluito con la fisiologica per ridurre gli effetti collaterali) perché io sono sicura di averglielo fatto sul collo mercoledì e quello che le è stato iniettato in clinica martedì (ero presente anche io) mi pare proprio che sia stato fatto sul fianco all’altezza della spalla e magari è sceso…. che ne so. Comunque dicono che si tratta di una cosa al livello sottocutaneo: dovrebbe formarsi una brutta crosta che poi cadrà e tornerà il pelo. Io le ho dato l’antibiotico (per bocca, non in punture, non si sa mai…) fino a oggi. Da ieri comunque mi sembra che lo piccolina stia meglio, si muove e cammina appoggiando la zampetta, anche se ancora non la distende e non si arrampica dappertutto come fa di solito; forse la crosta che si sta formando tira e lei non può allungare la zampa. Giovedì abbiamo di nuovo il controllo, spero solo che non ci siano stati danni permanenti e che guarisca!! Ti è mai capitato di sentire una cosa del genere? Grazie!!

  6. Cara Barbara, difficile azzardare ipotesi senza conoscere i fatti… Potrebbe essere caduta dal tavolo operatorio? Potrebbe essersi fatta male prima, oppure dopo l’intervento, magari nemmeno presso l’ambulatorio veterinario, ma a casa?
    Potrebbe non essere un ematoma, ma un altro tipo di lesione? Potrebbe essere entrata in contatto con altri conigli o altri animali presso l’ambulatorio veterinario, prima o dopo l’intervento?
    Ho lasciato passare due giorni.. cosa ti ha detto la veterinaria quando le hai portato la coniglietta a far vedere la zampa?
    Io sono particolarmente sospettosa, ma mi interessa il responso veterinario…
    Spero che mi aggiornerai, ma soprattutto che la pelosa si rimetta al più presto che non sia nulla di serio.

  7. Martedì la mia coniglia è stata sterilizzata. Ieri mi sono resa conto che non appoggiava bene una delle zampe anteriori. Difficile toccarla, era dolorante ed ancora impaurtita dall’intervento. Ma a me quella zampetta sembrava davvero gonfia. Ho chiamato la veterinaria e mi ha detto che la zampa con l’intervento non c’entra nulla, non è stata toccata. Oggi è comparso un brutto ematoma sulla zampa, forse anche una ferita. E stasera ho visto anche un’altra ferita sul collo. Domani mattina la riporto dal veterinario. Cosa può essere successo?

  8. Cara Debora, direi che puoi fidarti del tuo veterinario. Probabilmente il taglio era comunque “superficiale” e avendolo disinfettato non è stato necessario ricorrere all’uso di antibiotico 🙂

  9. Ciao, i miei due coniglietti sono in fase di inserimento e tentano di darsele di santa ragione ad ogni incontro che svolgo, io intervengo tempestivamente per interrompere la zuffa ma domenica Cleo ha ricevuto un morso all’ orecchio, proprio in prossimità del bordo. Perdeva sangue, ho immediatamente disinfettato e non ho mai smesso di tenere sotto controllo il taglio. Sta già cicatrizzando, la ferita è completamente asciutta però non noto rigonfiamenti a parte un indurimento della zona ferita che credo sia il dovuto al processo di cicatrizzazione. Lui non manifesta alcun malessere, fa tutto come prima ma a distanza di 3 giorni dall’ accaduto mi domando se il non aver somministrato l’ antibiotico possa aver infettato il taglio? Il vet non l’ ha ritenuto necessario ma io preferisco sempre chiedere anche altri pareri. Questo genere di ferite possono avere particolari conseguenze e se si avrei già potuto notare atteggiamenti e/o malesseri provocati da un eventuale infezione? Grazie in anticipo.

  10. Ma sono domande da farsi? Mi stupisco che tu abbia perso tempo a scrivere. Un’urgenza del genere richiede un immediato e tempestivo intervento da parte di un veterinario esperto in esotici, se l’intenzione è quella che il piccolo sopravviva.
    Non c’era nemmeno da chiederlo…

  11. ciao a tutti!mi sono nati 4 coniglietti,nati da circa qualche ora,ma uno ha ferite gravi causate dalla mamma (zampa mancante,orecchio mezzo mozzato)e vorrei sapere se sopravviverà!!!!datemi al piu presto una risposta e buona giornata

  12. Miriana, mi chiedo come tu abbia potuto aspettare 5 giorni per il primo orecchio ferito!!! Dovevi correre immediatamente dal veterinario!
    Solitamente sono molto diplomatica e cerco sempre di vedere le cose da tutti i lati possibili, ma in questo caso, mi spiace, ma se fosse troppo tardi per curare il tuo coniglietto e se dovesse riportare danni permanenti oppure addirittura morire, sarebbe solamente colpa tua.
    Cosa stai aspettando ancora??? Corri dal veterinario e speriamo che le orecchie siano ancora recuperabili!

  13. il mio coniglietto si è ferito all’orecchio circa 5 giorni fa..c’e l’ha spezzato ed è pieno di sangue…ma proprio oggi mi sono resa conto che anche l’altro orecchio è pieno di sangue…forse ha preso infezione..se lo porto dal veterinario riesce a curarlo o è destinato a morire????

  14. Cara jessica, probabilmente è solo un graffio che si è un po’ gonfiato, ma l’ideale sarebbe fare una visita veterinaria per escludere la possibilità di infezioni. E’ possibile che il veterinario prescriva anche degli antibiotici o un disinfettante. Dipende da quanto è grave la ferita. Tienici aggiornati! Romy

  15. Anche a me è capitato proprio ieri, il mio coniglietto si è zzuffato con quello del vicino e ora ha l’occhietto tutto gonfio, poverino e un graffietto…cosa faccio?!!?

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(obbligatorio)

(obbligatoria, ma non la vedrà nessuno)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.