Training Video Gallery

 
Luisa e Macchietta, Naty e Ginevra, Giulia e Spank, Michela e Priscilla, Paola e Stitch, Luna e Jackie, Fabio con Birillo e Pallina, Annalisa con Sole, Bruno con Linda sono già diventati protagonisti di Addestrare Conigli.it. Scopri come puoi diventarlo anche tu!

 

Luisa, affezionata di Addestrare Conigli.it, ha sfruttato i video-tutorial pubblicati sul sito su come costruire oggetti fai-da-te per il proprio coniglio, per costruire delle scale con le scatole di cartone. Nel 2010 cercava di insegnare a Macchietta come salire le scale che portano al suo terrazzo, ma lui le saliva con insicurezza e lentezza e quasi non le scendeva perchè aveva paura del vuoto. Di recente, anche grazie al clicker training e alle scale fai-da-te, Macchietta ha imparato a salire e scendere le scale e riesce a salirle con ritmo piuttosto regolare e con pochi ripensamenti.
Dopo tanta pazienza e un bel po’ di sessioni Macchietta si diverte e ha superato le sue paure! Bravi Luisa e Macchietta ^_^

 

Qui vedi Macchietta che, con l’aiuto, la pazienza e l’amore della sua compagna umana Luisa, salta un ostacolo di ben 27 cm. Aspettiamo con ansia di vederlo toccare il cielo con le sue belle orecchie! Congratulazioni Luisa e Macchietta! 😀

 
 
 

Naty (l’umana) e Ginevra (quella con la pelliccia) si allenano da ottobre 2011 con il metodo del clicker training e in questo video mostrano alcuni degli esercizi che hanno imparato a fare, con moooolta pazienza, ma grande soddisfazione finale. Naty ci dice: “Non pensavo nemmeno che fosse possibile. Ginevra è bravissima. Mi ha reso una padrona davvero orgogliosa!”
E può ben dirlo, perché anche io sono orgogliosissima di loro! Sono entrambe bravissime e, oserei dire, praticamente perfette! Complimenti e buon divertimento!

 

Giulia ha condiviso con Addestrare Conigli.it il video dei primi addestramenti del suo migliore amico Spank. Ecco cosa riescono a fare insieme dopo una sola settimana di addestramento e dopo aver letto solo i 14 passi del mini corso via email che hanno ottenuto gratuitamente iscrivendosi al sitlog. Sono già alle prese con un mini percorso! Che dire? E’ una soddisfazione guardarli! E trovo Spank adorabile! Continuate così, siete bravissimi!

 

In questo video, Priscilla si diverte a giocare con un dispenser porta pellet che la sua mamma Michela le ha costruito, seguendo le indicazioni che ho dato in uno dei video su come costruire giochi e attrezzi fai-da-te per i coniglietti. Michela lo ha costruito con una bottiglietta di plastica perché Priscilla rosicchiava e ingeriva il cartone del rotolo di carta igienica. Come vedi funziona benissimo!

 

La nostra amica Paola de Rosa un bel giorno ha ricevuto un pacco e, dopo averlo svuotato del suo contenuto, ha deciso di riutilizzare lo scatolone per costruire un piccolo parco-giochi per la sua splendida Stitch, la coniglietta mannara, come ama definirla Paola. In 5 minuti, prima del pranzo, ha usato il clicker per farla familiarizzare con la costruzione. Nel video vedrai come Paola è abile nell’adeguare le richieste e i comandi a ciò che all’agile Stitch viene più naturale.

 

A maggio 2011, dopo aver scoperto il Clicker Training, Paola ha provato a insegnare qualcosa alla piccola Stitch, che all’epoca aveva 8 mesi (ed era in famiglia da 5). Ha cominciato da quello che Stitch faceva già spontaneamente, ovvero passare sotto la scarpiera del corridoio; man mano Paola ha aggiunto qualche altro “ostacolo”: passare nel tunnel d’erba, girare attorno a una bottiglia, saltare… Tutte queste cose, separatamente, Stitch le ha imparate a fare in meno di 5 minuti ciascuna e in questo video è la seconda volta che le fa tutte insieme come un percorso. Paola dice: “Questa sessione di clicker training è più un’improvvisazione che un vero e proprio allenamento ma con questo video Stitch ed io volevamo ricordare come abbiamo iniziato, ringraziare chi ci ha fatto scoprire questo mondo e dire a tutti che il metodo del clicker non solo è divertente ma soprattutto che per iniziare basta davvero poco: un clicker, piccole ricompense (io ho usato fettine di sedano, carote e mela, in successione, in ultimo la cosa più gradita) e… ovviamente un coniglietto!
Grazie Paola per il tuo prezioso contributo e grazie a Stitch, perché vederla fare questo percorso è straordinario!

 

ostacoli Home Made by Veronica DaneseLa nostra amica Veronica Danese, con l’aiuto di sua madre, ha costruito dei bellissimi e validissimi ostacoli* per il suo Gigio ^_^
Questa foto mostra la situazione perfetta per allenare il coniglio al salto degli ostacoli con il metodo del clicker training:

 

– un tappeto sotto le zampe per “lavorare” in sicurezza e permettere al coniglio un’ottima presa delle zampette;
– gli asciugamani per evitare che il niglio passi sotto o attraverso le sbarre degli ostacoli.

 

*NOTA: questi ostacoli sono per un livello già avanzato: l’altezza è di 30 cm da terra.

 
 

 

Una mattina Luna e Jackie si erano appena svegliati e Jackie era contento e voleva giocare. Così Luna si è seduta per terra e ha iniziato a giocare con Jackie. Nel video lui ha circa 2 mesi e Luna ha iniziato a usare il metodo del clicker training quando Jackie aveva appena 1 mese e mezzo. All’inizio non ascoltava e non degnava Luna nemmeno di uno sguardo. Poi piano piano lei ha notato che quando si sedeva a terra iniziava ad andarle incontro e così ha provato a vedere se aveva voglia di giocare con lei. Nel giro di una sessione di addestramento di 5 minuti ha imparato un nuovo comando. Ha sempre appreso molto velocemente e bastavano pochi minuti al giorno. Ha imparato così bene che adesso non aspetta un attimo a eseguire il comando. 😉 Con l’inizio dell’addestramento, Jackie è diventato un coniglietto allegro, vivace e socievole. Il clicker training è stato d’aiuto a Luna anche per alcuni piccoli comandi per la correzione del comportamento come quello di mordere il battiscopa; ora Jackie sa che ha il suo blocco di legno da masticare e mastica quello. Il clicker training è stao utile a Luna anche per introdurre la verdura nell’alimentazione di Jackie. Un addestramento davvero a tutto tondo quello di Luna! Congratulazioni a lei e a Jackie!!!

 

In questo video, il nostro amico fabio Sufferini riprende le magnifiche gesta dei suoi due conigli Birillo e Pallina. Sono davvero straordinari e la cosa che amo di più è vedere e mostrare il clicker training applicato anche nel caso di coppia. Cosa posso dire di questo trio? Semplicemente fantastici, tutti e tre!

 

 

Sole è stato adottato tramite l’associazione Help Coniglietti (TO) ad aprile del 2013 e dopo qualche settimana ha iniziato con la sua partner umana l’esperienza del clicker training/coaching. Ecco quello che ha imparato in soli 15 giorni di divertimento ^_^

 

 

 

Il primo video ed i primi salti di Linda da cucciola… La sua famiglia racconta: “E’ un vero spasso in quanto in casa naturalmente non fa altro che saltare e per gioco avevamo notato che si diverte anche da sola a saltare su qualsiasi ostacolo…. nacque così l’idea di divertirci insieme con le “Bunny Agility” :):):)

 

  23 Responses to “Training Video Gallery”

Comments (23)
  1. vedrai che con un pochino di impegno e tanto divertimento ce la farete insieme 🙂 Buon training!

  2. non vedo l’ ora che la mia coniglietta riesca a fare un percorso come questo!!!!

  3. Sono tutti bravissimi! Complimenti! 😀 <3

  4. Ciao, il clicker è un oggettino che costa abbastanza poco. In genere va dai 2 ai 5 euro, nelle sue forme “base”, ma può arrivare a costare fino a 15 euro se ha funzioni particolari come la regolazione del volume, un target incorporato ecc.
    Se vuoi qualche informazione in più, clicca qui.

  5. ragazzi mi sapete dire quanto costa un clicker da comprare in uccelleria? rispondete. vorrei addestrare il mio coniglio così ogni volta che lo chiamo o gli faccio fare qualche azione mi ascolti.

  6. No, non è indispensabile. La regolazione del volume può servire in quei casi in cui il coniglio si spaventa al rumore. Regolandolo al minimo, potresti risolvere questo tipo di problema, ma anche “nascondendo” il clciker dietro al schiena o avvolgendolo in un fazzoletto per attutirne il rumore procura lo stesso risultato 🙂

  7. Il sesso del coniglio non importa, come l’età. E’ sempre il momento giusto per cominciare a instaurare un rapporto con lui/lei ^_^

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(obbligatorio)

(obbligatoria, ma non la vedrà nessuno)