Feb 222012
 

Oggi vorrei che ci concentrassimo sull’offerta delle ricompense. Probabilmente ormai ti senti forte sull’osservazione, sul premere il clicker al momento giusto per marcare il comportamento stabilito, sul mantenerti il più fermo possibile con le mani e il corpo, quindi è il momento ideale per passare a un nuovo esercizio che migliorerà le tue abilità meccaniche ne clicker training, il quarto.

Esercizio 4— Migliora le tue abilità nell’offrire il premio

scodella di lenticchie per esercizi clicker trainingPrima di tutto tengo a ricordarti che le dimensioni del bocconcino che darai al tuo coniglio devono essere piccole. Un chicco di uvetta passa, mezzo pellet per volta, uno spicchio di carota, mezza foglia di basilico sono alcuni esempi. Deve essere piccolo per permettere al coniglio di masticarlo e ingoiarlo abbastanza rapidamente, in modo che non si distragga troppo, che resti concentrato in quei 5 minuti di addestramento. Ancora non coinvolgeremo l’animale, quindi puoi esercitarti per il momento con dei piselli, dei fagioli o delle lenticchie secche (quando entrerà in gioco il coniglio scordati di dargli dei legumi come ricompense!).

  1. Procurati una scodella o un contenitore di plastica: sarà l’equivalente del tuo coniglio. Ogni volta che offrirai una ricompensa, metterai nella scodella una lenticchia.
  2. Prepara 10 ricompense, ovvero 10 lenticchie. Tienile in mano, oppure disponile su una superficie, in modo che sia per te semplice e agevole prenderle. Al momento voglio che ti eserciti solo sull’offerta del premio, senza cliccare ancora.
  3. Comincia la tua sessione di addestramento con la mano lungo il fianco e muovila in avanti per “ricompensare” la scodella. Poi riporta la mano lungo il fianco, prendi un’altra lenticchia e mettila nella scodella con un lieve movimento in avanti.
  4. Prosegui fino a finire tutte e 10 le lenticchie, una alla volta. Se necessario, ricomincia da capo e ripeti l’esercizio fino a quando i tuoi movimenti saranno minimi ma sciolti.
  5. Prova anche con l’altra mano, ovvero a distribuire le ricompense con la mano che per te non è quella “dominante”. Quando anche con questa mano l’esercizio ti riuscirà bene e fluido, allora potrai aggiungere anche il clicker.

Leggi anche:

  4 Responses to “L’importanza di fare pratica nel clicker training 7: Premiare il coniglio”

Comments (4)
  1. Ciao Sonia, per quanto riguarda i cavi elettrici ti conviene sollevarli da terra per toglierli dalla portata del coniglietto o nasconderli raccolti negli appositi copricavi che trovi in ferramenta o nei negozi come Brico, Leoroy Merlin ecc… o in canaline di plastica.
    Dai una lettura all’articolo su Come rendere la casa a prova di coniglio in 10 mosse. Lo trovi qui: http://www.addestrareconigli.it/generale/sistemare-la-casa-a-prova-di-coniglio-in-10-mosse/
    Il coniglietto, appena arriverà a casa, lascerà inevitabilmente le sue palline in giro, perché gli serviranno per marcare il territorio.
    Tu predisponi comunque la sua area con la lettiera, ma non arrabbiarti se i primi giorni farà qualche cacchetta fuori. E’ normale e necessario al coniglio. In un paio di giorni dovrebbe smettere autonomamente e vedrai subito se è stato correttamente educato all’uso della lettiera dalla sua mamma e dall’allevatore.
    Poi tra i 3 e i 6 mesi tieni a mente che i conigli si sviluppano sessualmente e gli ormoni possono portarli a marcare il territorio anche con le urine. Qualora dovesse accadere, dovrai contattare un veterinario esperto in esotici per parlare della sterilizzazione.

  2. Salve tra pochi gg arriverà nenne coniglietto nano di 60 gg..vorrei poterlo lasciare libero per casa ma evitando che sporchi in giro e rosicchi cavi elettrici. .come posso fare?

  3. Grazie Giulia! Ne sono davvero felice 🙂

  4. Caro Romy Carminati i tuoi consigli sono stati preziosi per me è per il mio dolce Trillino

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(obbligatorio)

(obbligatoria, ma non la vedrà nessuno)