Mag 122012
 

Vaccinazioni coniglio nanoRestiamo ancora in tema di vaccinazioni, che dati i risultati del sondaggio di Aprile, merita un approfondimento.

La novità dell’anno è il vaccino annuale e molti veterinari stanno informando i proprietari dei coniglietti, man mano che si presentano in ambulatorio, sulla possibilità di scegliere tra il vaccino semestrale e quello annuale.

Vediamo insieme di capirci qualcosa in più:

  • Entrambi sono validi e coprono completamente per tutta la durata del periodo di riferimento dalle 2 malattie Mixomatosi e MEV;
  • Per il vaccino annuale, non sono riportati, sino ad ora, effetti collaterali maggiori o diversi da quelli che possono dare, in alcuni casi, i vaccini semestrali;
  • I costi non differiscono in maniera notevole (si parla di circa 5-10€ di differenza in media).

Ma allora è meglio il vaccino semestrale o quello annuale?

Personalmente, date le caratteristiche, non credo sia giusto dire che uno è meglio dell’altro, ma vorrei solo che tenessi presente una cosa: facendo i vaccini 2 volte l’anno si è “costretti” ad andare dal veterinario due volte e questo significa garantire una maggiore cura e attenzione al nostro coniglietto, perché in occasione dei vaccini il veterinario può eseguire una rapida ma completa visita generale per capire lo stato di salute del peloso.

Optare per il vaccino annuale potrebbe significare invece una sola visita per il coniglietto, in 365 giorni. Siccome i conigli hanno tempi di incubazione delle malattie molto brevi e i sintomi possono insorgere anche poco tempo prima della malattia, rischiare la salute dei nanetti per andare una volta in meno dal veterinario non è proprio una buona idea.

Il consiglio è quindi quello di portare ugualmente il tuo orecchiuto dal medico veterinario almeno due volte l’anno, anche se scegli il vaccino annuale e naturalmente ogni volta che sorge qualche dubbio o problema di salute.

Io, proprio di recente, ho dovuto fare il richiamo dei vaccini a Yogurt e ho optato per il bivalente semestrale, ma per motivi personali e non perché sia più a favore del semestrale rispetto all’annuale, tant’è vero che probabilmente in autunno sceglierò il secondo.

Dato che siamo in periodo di vaccinazioni, partecipa al sondaggio di questo mese che trovi qui sulla destra su quale vaccino hai scelto tu per il tuo coniglietto: semestrale o annuale.

Ti invito anche a lasciare un commento ai piedi dell’articolo per condividere la tua esperienza o farmi sapere cosa pensi di questi due tipi di vaccini.

Buone scampagnate all’aria aperta in totale salute e sicurezza!

 

Leggi anche:

  20 Responses to “Sondaggio di Maggio: vaccinazioni semestrali o annuali?”

Comments (20)
  1. Vedrai che andrà tutto benissimo 😉

  2. Ciao Romy ho portato proprio sabato 7 luglio la mia biccola pelosa a fare l’altro vaccino per la mixomatosi e questo sabato la devo portare a rifare il vaccino della mev. spero che vadi tutto bene.

  3. Ciao Serena, grazie per il tuo commento e per aver condiviso i tuoi pensieri, che tra l’altro condivido su tutta la linea! Un abbraccio 🙂

  4. Ciao,
    questo articolo e tutti i relativi commenti mi hanno interessata molto perchè io stessa mi sono trovata a fare questa scelta. Io ho optato per il semestrale nell’attesa di saperne di più sugli effetti di questo vaccino e di sentire i commenti di quanti l’hanno provato. Insomma: non mi sono fidata a cambiare subito. Dal prossimo anno forse passeremo all’annuale (mi piace l’idea che sia stato sviluppato chimicamente senza utilizzare conigli-cavie) ma continueremo comunque a fare due visite all’anno perchè mi fa sentire più tranquilla, inoltre così ne approfitto anche per il taglio delle unghie. Ovviamente gliele tagliamo anche noi perchè vanno tagliate più spesso di così ma ci odia un sacco quando lo facciamo ;P.
    Io sono favorevole ai vaccini lapini e umani. Molte malattie infettive che tendiamo a ritenere innocue non lo sono: non esistono cure per queste malattie, gli antibiotici e antiperetici curano principalmente i loro effetti più che la loro causa evitando nella maggior parte dei casi complicanze. Nella maggior parte ma non sempre. I vaccini rimangono il principale strumento di prevenzione e ci hanno permesso in passato di debellare già molte malattie. Mi lasciano più perplessa i vaccini antiinfluenzali: è vero che anche l’influenza uccide, benchè raramente, ma un vaccino contro un virus…è un po’ come tentare la fortuna al lotto o le previsioni del tempo, forse becchi il virus che prenderà piede, forse muta e non ci prendi. E allora hai speso soldi e sei stato male per niente.

  5. SI ANCHE SECONDO ME E’ MEGLIO PORTARLI 2 VOLTE L’ANNO PERCHE’AD ESEMPIO LA MIA VETERINARIA LE CONTROLLA LO STATO DI SALUTE GENERALE LE FA ANCHE LA MANICURE GRATUITA ,OLTRE CONTROLLARE I DENTI ,I GENITALI ,VENTRE ECC,BRAVA ROMY,CIAO STELLA LUANA.

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(obbligatorio)

(obbligatoria, ma non la vedrà nessuno)