Apr 052012
 

coniglio che sonnecchiaAprile dolce dormire…
Mai proverbio fu così vero per me e Yogurt!
Per Aprile infatti, il sondaggio del mese arriva con qualche giorno di ritardo: le mille cose da fare, i giochi nuovi da provare, la muta che impegna buona parte della giornata sia mia che di Yogurt (mia a spazzolarlo e ad aspirare i peli per la casa, sua a sopportarmi)…
Il sondaggio è però finalmente a disposizione (nel solito punto: nel box qui a destra, appena sotto i pulsanti di condivisione sui social network) e puoi già esprimere il tuo voto.
Tempo di primavera, temperature miti, giornate di sole, boccioli, piante che fioriscono e naturalmente le prime uscite all’aria aperta.
Io e Yogurt andiamo spesso a passeggiare e sgranchirci le gambe (e le zampette) in un parco vicino a casa.
E’ molto rilassante, perché è immerso nel verde, con tanti alberi e cespugli, un sacco di spazio in cui correre e saltellare (per Yogurt) e delle panchine su cui poter riposare (per la sottoscritta, per la quale la vecchiaia avanza…). Il parco è attraversato da una lunga pista ciclabile e costeggiato dal fiume Mella, quindi, restando in silenzio, si può sentire il rumore della corrente, il frusciare delle foglie sugli alberi, il cinguettio degli uccellini e, in primavera inoltrata, anche il frinire delle cicale.
Il parco è un interessante habitat che ospita molti animali, tra cui uccelli, topolini e conigli selvatici.
Essere immersi nella natura è senz’altro positivo e rilassante, ma i pericoli sono sempre in agguato, specialmente quelli che riguardano la salute di Yogurt.
Come sai, i conigli selvatici e domestici rischiano abbastanza facilmente di contrarre una pericolosa malattia, la MIXOMATOSI, poiché questa è trasmessa da insetti vettori (pulci, acari, zanzare e zecche), per contatto ematico (con il sangue) o per contatto delle mucose genitali.
Non esistendo una cura vera e propria per questa malattia, l’unica soluzione efficace è la vaccinazione preventiva.
Ma i pericoli che arrivano dagli insetti non finiscono qui: un’altra malattia fortemente contagiosa e anche mortale è la MEV, la Malattia Emorragica Virale, che causa una gravissima forma di epatite, con scompenso dei sistemi di coagulazione.
Anche per la MEV, il contagio può avvenire per contatto diretto, per via aerea, nell’acqua, nel cibo, su abiti, fieno, insetti e altri animali domestici (che NON sono necessariamente affetti dalla MEV, ma possono semplicemente trasportarla) e anche da escrementi di uccelli.
Ecco dunque che anche una semplice passeggiata in campagna o in un parco può trasformarsi in un rischio elevatissimo, perché può comportare il trasporto a casa del virus e la trasmissione della MEV al nostro coniglio.
Di nuovo, la soluzione è rappresentata dalla vaccinazione preventiva.

Yogurt è vaccinato ed effettua i regolari richiami durante tutto l’arco dell’anno, perciò so di poterlo portare a passeggio senza correre rischi.
Ma se non riuscissi a farlo vaccinare, dovrei evitare tutta una serie di comportamenti a rischio, come alimentarlo con fieni e mangimi “del contadino”, o erbe raccolte in pieno campo, in quanto potrebbero essere contaminati.

A te piace passeggiare con il tuo peloso? Riesci a portarlo all’aria aperta all’arrivo della bella stagione?
Io spero proprio di sì, perché sono esperienze e momenti che vale davvero la pena di vivere insieme al proprio amico orecchiuto.
Io, tra l’altro porto, Yogurt senza guinzaglio, perché ci fidiamo l’uno dell’altra e so che non si allontana mai troppo e che in qualsiasi momento riesco a “recuperarlo” senza difficoltà, ma che mi dici di te? Anche tu hai questo splendido rapporto con il tuo pelosetto oppure non ti fidi e preferisci uscire con pettorina e guinzaglietto?

Ma soprattutto, come ti regoli per prevenire i rischi cui può andare incontro il tuo coniglio? Lo vaccini regolarmente contro Mixomatosi e MEV?

Sono proprio curiosa di vedere quali risultati otterrà il sondaggio alla fine del mese…

Partecipa subito anche tu e invita i tuoi amici a fare altrettanto, attraverso i pulsanti di condivisione social! Sarà sicuramente un’ottima occasione per diffondere il messaggio che le vaccinazioni sono di fondamentale importanza e quindi anche un’opportunità per salvare la vita di qualche pelosetto.

Mi farebbe anche piacere conoscere la tua esperienza sulle vaccinazioni e sulle passeggiate all’aria aperta con il tuo coniglio, perciò ti invito a lasciare il tuo commento qui sotto. Non vedo l’ora di leggere tutte le esperienze 😉

Clicca qui per vedere i risultati dei sondaggi precedenti (2012)
Clicca qui per vedere i risultati dei sondaggi precedenti (2011)

 

Leggi anche:

  16 Responses to “Sondaggio di Aprile: primavera e vaccinazioni”

Comments (16)
  1. Mi dispiace molto Pia! Sicuramente avrai capito quanto è importante vaccinare i conigli per queste malattie. Il dolce Fiocco corre e saltella e bruca felice sul Ponte dell’Arcobaleno ora 🙂 Ti guarda da lassù e vede i suoi amici che sono con te… 🙂

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(obbligatorio)

(obbligatoria, ma non la vedrà nessuno)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.